Pubblicati due decreti a sostegno del settore vitivinicolo

I due decreti firmati dal Ministro Patuanelli sono finalizzati a sostenere l’intero comparto, fortemente colpito dalle conseguenze derivate dal blocco del canale Ho.re.ca. e dalla crisi dell’export a causa dell’emergenza epidemiologica da Covid-19.

In che cosa consistono?

Il primo decreto, relativo alla promozione nei Paesi terzi, proroga di due mesi la tempistica di esecuzione dei programmi per l’annualità 2020-21.

Il secondo decreto, invece, permette una certa flessibilità nell’implementazione e gestione delle misure inserite nel Programma nazionale di sostegno al settore vitivinicolo, in particolare:

a) Ristrutturazione e riconversione vigneti: il termine delle domande è prorogato al 15 luglio 2021

b) Vendemmia verde: è ammessa la stessa superficie vitata della campagna 2020-21 e le domande possono essere presentate entro il 15 settembre 2021

c) Investimenti: vi è la possibilità di apportare modifiche ai progetti già approvati, limitatamente alle campagne 2018-19, 2019-20 e 2020-21. Inoltre, se per cause di forza maggiore non sono state eseguite tutte le azioni facenti parte del progetto oppure se l’obiettivo generale è comunque stato raggiunto, viene corrisposto il contributo equivalente alle singole azioni realizzate.

d) Autorizzazioni di impianto: le autorizzazioni in scadenza nel 2020 sono valide fino al 31 dicembre 2021. Inoltre, chi ha rinunciato alla propria autorizzazione entro il 28 febbraio scorso non incorre in alcuna sanzione amministrativa.

< News & Eventi