Lettera ai Punti di Affezione FIVI

Amici titolari e dei PDA FIVI,

in un momento di poche certezze e tanta paura, noi vignaioli FIVI abbiamo scelto di prendere esempio dalla vigna, cercando di non farci spaventare dalla precarietà del momento e  continuando a pianificare il futuro delle nostre aziende, che siano queste enoteche, ristoranti o cantine.
La professionalità che sapete regalare, l’alta qualità dei prodotti che offrite ai clienti e l’affidabilità che vi siete guadagnati nel tempo nelle vostre enoteche e nei vostri ristoranti è per noi vignaioli FIVI fonte di orgoglio, così come speriamo sia fonte di orgoglio per voi poter raccontare il vignaiolo che sta dietro alla bottiglia col logo FIVI. Quel logo è a uso esclusivo dei Vignaioli Indipendenti così come la vetrofania che lo riprende è a uso esclusivo dei PdA, nessun’altra enoteca e/o esercizio commerciale può farne uso.
Ed è in nome di questo orgoglio che abbiamo dedicato la schermata di apertura del nostro sito fivi.it ai Punti di Affezione che svolgono il servizio di delivery e per questo continueremo ad investire sul valore del nostro marchio FIVI e lavorare perché il canale HoReCa possa avere una ripresa il più veloce possibile.
Proprio dal forte sentimento che ci lega è nata l’idea di Matteo Silva, il vostro collega titolare del Gattolardo a Desenzano sul Garda, di contattarci proponendoci una relazione ancora più serrata tra Vignaioli e PDA.

“L’unione fa la forza tra il vignaiolo e il punto d’affezione”    
Questa frase da lui pronunciata nel corso del nostro incontro descrive bene quali possono essere i nostri comuni obiettivi che hanno portato a generare le proposte che trovate qui a seguire:

Adotta un vignaiolo:  
parlare di uno o due vini FIVI a settimana, ad esempio uno del proprio territorio e uno di un’altra regione, attraverso un’intervista reciproca videoregistrata tra il vignaiolo e il punto di affezione.
Il vignaiolo parlerà del vino che voi avete scelto e voi parlerete del vostro lavoro sul territorio (se siete un’enoteca) o di un abbinamento con un vostro piatto se siete un ristorante.
I video saranno postati sulla pagina FB di FIVI e saranno a disposizione di tutti, e se i video diventeranno talmente tanti da non bastare la pagina di FIVI, andremo a creare una pagina FB interamente dedicata ai PDA FIVI.

Carta dei vini FIVI:     
per i ristoranti che al momento fanno servizio d’asporto e per le enoteche proporre alla clientela una carta dei vini FIVI.
Vi verrà inviato un file A3 A4 che potete usare come copertina della carta o se preferite accanto ad ogni vino FIVI presente nella vostra carta aggiungere il logo FIVI.

Discovery FIVI     
Ai PDA che aderiranno all’iniziativa saremo lieti di inviare 6 bottiglie campione tra quelle dei vini che abbiamo raccolto durante l’ultima edizione del mercato FIVI, così da permettervi di scoprire realtà viticole che ancora non conoscete o di assaggiare annate nuove di vignaioli “amici”.

Fateci sapere se siete interessati ad aderire rispondendo a questa mail.

Un caro saluto,

Segreteria FIVI

< News & Eventi