Le notizie dalla CEVI: i risultati dell’ultimo trilogo sulla PAC

La PAC si trova nelle sue fasi finali. Entro il prossimo giugno (e con la fine della Presidenza portoghese del Consiglio) si dovrebbero chiudere i dialoghi per la nuova Politica Agricola Comune. A inizio aprile si è tenuto un trilogo durante il quale sono stati definiti molti aspetti dell’OCM vino.

Su che cosa è stato trovato un accordo?

  1. l’estensione del sistema delle autorizzazioni di impianto e reimpianto fino al 2045. Sono previste due revisioni: una nel 2028 e una seconda nel 2040.
  2. sarà possibile dealcolizzare il vino (non i vini IGP) e fare una dealcolizzazione parziale dei vini DOP
  3. gli Stati Membri possono mantenere la scelta sulle varietà proibite
  4. etichettatura:  si è deciso di indicare le indicazioni nutrizionali sull’etichetta e di aggiungere la lista degli ingredienti in formato digitale.

Rimane ancora aperta la discussione su alcuni aspetti strategici: la prossima riunione in cui proseguiranno i lavori si terrà il 21 aprile.

< News & Eventi