Le misure UE di sostegno al vino sono prorogate fino al 15 ottobre 2021

La Commissione europea ha prorogato di un anno le misure messe in atto per fronteggiare la crisi causata dalla situazione pandemica per il settore vitivinicolo. Quali sono gli interventi interessati?

Le misure emergenziali che sono state prorogate sono:

– distillazione di crisi, aiuti all’ammasso e pagamenti anticipati: permettono di limitare l’impatto negativo sui prezzi. Gli Stati membri possono fornire pagamenti anticipati per il 100% dei costi, così da allentare la pressione del mercato;
– un maggiore contributo dell’UE: il contributo per tutte le misure riguardanti i programmi nazionali di sostegno raggiungerà il 70%, con un aumento del 20%;
– una maggiore flessibilità nei programmi di supporto nazionale: si concretizza, per esempio, nella vendemmia verde.

< News & Eventi