La rappresentatività nei consorzi

Il contesto La rappresentatività all’interno dei consorzi è oggi normata dal D.Lgs 61/2010, che prevede l’ammissione di viticoltori singoli o associati, di vinificatori e di imbottigliatori. Questi possono votare in misura ponderale alla quantità prodotta nella precedente campagna vendemmiale e se il consorziato svolge più di una funzione i voti si cumulano. Ciò ha portato …

Enoturismo

Il contesto Esiste un vuoto normativo a livello italiano ed europeo sulla pratica dell’enoturismo, sempre più diffusa e sempre più importante a livello economico soprattutto per le cantine di piccole e medie dimensioni. Le richieste FIVI Su invito del Senatore Dario Stefano – relatore della legge – e in compagnia del Presidente del Movimento Turismo …

Il nuovo Dossier Burocrazia

Il contesto La necessità di snellire la burocrazia è ogni giorno più pressante. Le difficoltà che infatti le piccole e medie aziende vitivinicole si trovano ad affrontare tutti i giorni per far fronte ai tanti adempimenti previsti dalla legge. Le richieste FIVI La FIVI ha rimesso mano al Dossier Burocrazia aggiornandolo e integrandolo, nell’interesse di …

Le vecchie vigne

Il contesto I vigneti sotto i 1.000 metri quadrati sono esclusi dalla registrazione, poiché considerati per uso personale, e non richiedono denunce di produzione o altri oneri di registrazione della loro produzione. Inoltre la selezione massale viene scoraggiata in maniera determinata dalle norme nazionali che sovrintendono la produzione delle piante destinate ai nuovi impianti, preferendole …

Romagna DOC Spumante

Il contesto È stata presentata la proposta di introdurre le tipologie Romagna DOC Spumante bianco e Romagna DOC Spumante Rosé nel disciplinare della DOC Romagna Le richieste FIVI Più tutela del territorio e delle tradizioni e meno desiderio di inseguire le mode. È questo che hanno chiesto le aziende aderenti alla delegazione FIVI della Romagna, …

Registri cartacei

Il contesto Nel 2017 l’Agenzia per le Erogazioni in Agricoltura pretendeva la redazione della dichiarazione di giacenza in cartaceo, documento già presente sul portale SIAN. Le richieste FIVI La FIVI, Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti, si è dichiarata pronta alla disobbedienza civile sulla richiesta di AGEA. Le aziende aderenti alla FIVI sono aziende familiari, di medie e piccole …

Il Rame in agricoltura

Il contesto A fine 2018 scadeva l’autorizzazione all’utilizzo di rame in agricoltura. Fino a quel momento l’utilizzo era consentito nella misura massima di 6 chilogrammi per ettaro calcolati sulla media di tre anni. La proposta dell’EFSA del 2016 era di vietare l’utilizzo del rame in agricoltura, cui è seguita quella della Commissione European di abbassare …

Gli ingredienti in etichetta

Il contesto L’Unione Europea intende rendere obbligatoria una nuova etichettatura del vino, che comprenda gli ingredienti utilizzati e i valori nutrizionali del vino. Le richieste FIVI FIVI, attraverso la CEVI, ha chiesto l’esenzione dall’obbligo di riportare in etichettta la lista degli ingredienti e i valori nutrizionali perché ritiene che per il settore del vino, e …

Le vendite a distanza del vino

Il contesto L’Europa non è unita quando si tratta di spedire vino da un paese all’altro. Per inviare vino da un paese all’altro, sia ad un rivenditore che ad un consumatore finale, è infatti necessario avviare una pratica doganale e dotarsi di un domicilio fiscale nel paese di destinazione con il quale assolvere al pagamento …

Il Testo Unico della Vite e del Vino

Il contesto Nel 2015 era in discussione il nuovo Testo Unico della Vite e del Vino. Fivi ha puntualmente fatto presente le proprie richieste all’allora Ministro Maurizio Martina. Le richieste FIVI Diverse e articolate le richieste fatte al Ministero: – condivisione dei dati raccolti fra i diversi enti coinvolti nei controlli delle aziende – istituzione …