Etichetta trasparente: dopo l’incontro con FIVI e ADICONSUM Centinaio apre un tavolo di lavoro

Il presidente FIVI – Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti Lorenzo Cesconi e il segretario nazionale di ADICONSUM Andrea Di Palma hanno incontrato ieri mattina, giovedì 7 aprile, al Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali il sottosegretario Gian Marco Centinaio, in merito a una possibile riforma del sistema di etichettatura dei vini. L’esito dell’incontro è stato proficuo: il sottosegretario ha dato il via ad un gruppo di lavoro sul tema.

La finestra di confronto si è aperta a seguito dell’invio della lettera congiunta che i Vignaioli Indipendenti e l’associazione di consumatori hanno scritto in data 24 marzo al Ministro Patuanelli e al Sottosegretario Centinaio per chiedere la modifica del sistema di etichettatura dei vini considerata ormai superata, per rispondere alla richiesta di chiarezza e completezza di informazioni da parte dei consumatori. L’etichetta è la carta d’identità dei prodotti che consumiamo, per questo è fondamentale che le indicazioni che contiene siano chiare e trasparenti. È uno strumento fondamentale per il consumatore che vuole acquistare in modo consapevole e sostenibile.
Questa è la prima volta che un’associazione di produttori di vino e una di consumatori si uniscono per un’istanza comune.

La strategia di comunicazione congiunta tra FIVI e ADICONSUM per sensibilizzare sulla necessità di avere etichette complete e chiare sulle bottiglie di vino sarà presentata al pubblico e alla stampa a Vinitaly lunedì 11 aprile ore 15.00 Area FIVI Padiglione 8 Stand D8-H9.