Emergenza Covid-19: proroga degli aiuti di Stato al 31 dicembre 2021

Il Quadro temporaneo per le misure di aiuto di Stato a sostegno dell’economia nell’attuale emergenza Covid-19 ha subito un’ulteriore modifica lo scorso 28 gennaio. Con il perdurare della pandemia e delle relative restrizioni, la Commissione europea ha deciso di prorogare gli aiuti di Stato alle imprese, con l’obiettivo di sostenere le attività che da un …

La FIVI è un patrimonio comune

L’identità della nostra associazione è un bene prezioso, costruito in oltre dieci anni di sforzi e passione. I progetti che sfruttano quest’identità a proprio uso creano confusione e danneggiano ogni singolo Vignaiolo FIVI.   Consiglio Direttivo FIVI – Lettera aperta ai soci   Care Vignaiole e cari Vignaioli, ci addolora dover tornare sulla questione mercatodeivignaioli.it, …

Next Generation EU: qual è il piano dell’Italia?

Per la ripresa europea, l’Unione ha previsto un piano finanziario straordinario, Next Generation EU, che prevede risorse pari a 750 miliardi di euro. Ogni Stato membro dovrà presentare entro il 30 aprile 2021 il proprio Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR). Quale piano prevede l’Italia? All’Italia sono stati assegnati 224 miliardi, posizionandosi in prima …

Pubblicata la circolare AGEA sulle autorizzazioni di nuovi impianti

La circolare definisce le modalità operative per il rilascio delle autorizzazioni per nuovi impianti, per i reimpianti viticoli e per la costituzione e l’aggiornamento del Registro Informatico Pubblico delle autorizzazioni per gli impianti viticoli, conformemente al regolamento (UE) n. 1308/2013. Le domande potranno essere presentate dal 15 febbraio al 31 marzo. Dal 2016 al 2030 …

Le misure UE di sostegno al vino sono prorogate fino al 15 ottobre 2021

La Commissione europea ha prorogato di un anno le misure messe in atto per fronteggiare la crisi causata dalla situazione pandemica per il settore vitivinicolo. Quali sono gli interventi interessati? Le misure emergenziali che sono state prorogate sono: – distillazione di crisi, aiuti all’ammasso e pagamenti anticipati: permettono di limitare l’impatto negativo sui prezzi. Gli …

Le battaglie di CEVI

Nell’ultimo mese CEVI si è espressa relativamente alla proposta della Commissione europea di aumentare, a partire dal 2031, dall’1% al 2% la superficie vitata che può essere messa a disposizione per la concessione di nuovi impianti, inviando una lettera ad alcuni membri della Commissione e del Parlamento europeo. Inoltre, a seguito della pubblicazione del Europe’s …

Richiesta di proroga per l’applicazione dell’etichetta ambientale

Il 5 febbraio scorso FIVI ha scritto al Ministero dell’Ambiente per richiedere la proroga di almeno due anni e alcuni chiarimenti in merito alla norma sull’etichettatura ambientale, secondo la quale deve essere indicato in etichetta sia il codice alfanumerico del materiale che le relative informazioni utili al consumatore per la raccolta differenziata. Ecco l’istanza completa: …

Le battaglie CEVI

Nell’ultimo anno CEVI si è concentrata soprattutto sulle misure di supporto europee per fronteggiare la crisi causata dalla pandemia. Grazie (anche) alle sue pressioni, la Commissione europea ha deciso di estendere gli aiuti. Quali obiettivi per il 2021? Le battaglie che si è posta davanti riguardano il responsible drinking, elemento focale della Farm to Fork …

Misure di promozione per il vino europeo nel Regno Unito

A seguito del quesito posto dall’Italia su se e da quando fossero ammissibili misure di promozione per il vino europeo nel Regno Unito, la Commissione europea ha risposto che dal 1 gennaio 2021 il Regno Unito (inclusa l’Irlanda del Nord) è da considerarsi a tutti gli effetti un Paese terzo e pertanto, “ai sensi dell’accordo …

Chiarimenti sull’MVV-E elettronico

FIVI ha inviato un’istanza al Ministero per chiedere chiarimenti sull’applicazione dell’MVV-E elettronico per i piccoli produttori. Nello specifico è stata chiesta l’esenzione per i piccoli produttori dell’obbligo di modificare in via elettronica l’MVV-E ogni volta che avvenga un cambio di trasportatore. È infatti un aggravio burocratico oltre che un’informazione non disponibile per i vignaioli. Di …